"I Vinarelli" di Maurizia Gentili: l'arte di dipingere con il vino

19 gennaio 2013
"I Vinarelli" di Maurizia Gentili: l'arte di dipingere con il vino

Il 10 novembre, alle ore 17.00, presso la storica sede di Enoteca Regionale, nelle cantine della Rocca di Dozza, si inaugura una mostra molto particolare, in cui il nettare di Bacco ispira la creatività e allo stesso tempo ne diventa pigmento. Protagonisti dell’esposizione “I Vinarelli– l’arte di dipingere con il vino" sono i quadri che l’artista piacentina Maurizia Gentili ha realizzato utilizzando la ricca tavolozza enologica emiliano romagnola, dal Gutturnio al Sangiovese, dall’Albana al Pignoletto.


Il primo tentativo di Maurizia Gentili nell’uso del vino come pigmento per i suoi dipinti risale ad alcuni anni fa. Se ne è subito appassionata al punto che presto dal Gutturnio è passata a sperimentare la preparazione di colori fatti con Malvasia e Ortrugo, poi con altre tipologie e infine anche con ortaggi come asparagi, zucca e cipolle. Il tocco delicato e appassionato dell’artista darà vita ad un percorso tra acquerelli e acqueforti in cui le vigne e la terra emiliana sono rappresentate con i colori del loro vino.


Dopo il vernissage la mostra potrà essere visitata fino al 19 gennaio negli orari di apertura di Enoteca Regionale.


Ingresso libero.


Per info 0542 678089 o info@enotecaemiliaromagna.it

Tag cloud