22 giugno: l'autoctono Bursôn ospite delle Sere d'Estate

16 giugno 2016
22 giugno: l'autoctono Bursôn ospite delle Sere d'Estate

Mercoledì 22 giugno alle 20.45 nel Chiostro della Rocca Sforzesca di Dozza si terrà una nuova “Sera d’estate fresca di vino” organizzata da Enoteca Regionale Emilia Romagna.

La degustazione guidata permetterà al pubblico di scoprire il Bursôn, vino ottenuto dall’uva Longanesi che negli ultimi anni sta vivendo un momento d’oro.

La storia del vitigno è recente: negli anni ’50 fu scoperto dal Signor Antonio Longanesi, detto Bursôn, da cui ha preso il nome. Gli storici produttori di questo vino si sono uniti nel Consorzio “Il Bagnacavallo” nel 1997 registrando il nome, formalizzando un regolamento di produzione e scegliendo un'etichetta comune per presentare al mercato un prodotto distintivo che oggi viene venduto in due varianti: l’ Etichetta Blu e l’ Etichetta Nera (Riserva).

 

La serata si terrà anche in caso di maltempo nel wine bar di Enoteca Regionale. Per partecipare alla serata è necessario prenotare; il costo per l’ingresso è di 15 euro a persona.

                                                                                                                              

Queste le date e i vini in degustazione nelle prossime “Sere d’estate” : 29 giugno Albana; 6 luglio Pignoletto; 13 luglio Malvasia; 20 luglio Lambrusco e Fortana; 27 luglio Rebola e Famoso.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0542 367700; info@enotecaemiliaromagna.it

Tag cloud