Al Vinexpo di Bordeaux si beve emiliano romagnolo

12 giugno 2015
Al Vinexpo di Bordeaux si beve emiliano romagnolo

Continua l’attività di promozione internazionale di Enoteca Regionale Emilia Romagna, che parteciperà  all’ormai prossimo Vinexpo, il salone internazionale del vino, a cadenza biennale, di scena quest’anno a Bordeaux dal 14 al 18 giugno prossimi.

L’edizione 2013 ha registrato un’affluenza di 48.858 visitatori provenienti da 148 paesi, segnando un incremento del +1,5% rispetto all’edizione 2011. E’ interessante notare come se da una parte il numero degli operatori francesi è rimasto costante, dall’altra sono aumentati i visitatori stranieri per un +3%, arrivando a rappresentare il 37,8% del totale. Particolare la partecipazione di operatori asiatici alla manifestazione, più precisamente provenienti da Cina, Giappone, India, Taiwan, Vietnam e Malesia.

Da sempre Vinexpo è considerata insieme al Vinitaly di Verona per gli operatori del settore internazionali la fiera vinicola più importante al mondo: per questo Enoteca Regionale Emilia Romagna non poteva mancare all'appuntamento e sarà presente con un'area di 228 mq, situata nella Hall 1 stand DE 101 e stand E 100.

Le 10 cantine presenti nell'area Emilia Romagna con uno stand individuale sono: Caviro, Cevico, Medici Ermete & Figli, Donelli Vini, Cantine Riunite & Civ, Chiarli, Casali Viticultori, Casabella, Pezzuoli, Cantina di Carpi e Sorbara.

 Al banco d’assaggio curato da Enoteca Regionale Emilia Romagna sono in degustazione i vini di: Cavazza isolani, Leone Conti, Villa Venti, Torre Fornello, Cantine Ceci, Tenuta Mara, Santa Giustina, Condè, San Patrignano, Merlotta, Ca’ de Medici, Ariola, Tenuta Villa Tavernago.

Tag cloud