Banco d'assaggio del Pignoletto IGT, DOC e DOCG: domenica 2 marzo

19 febbraio 2014
Banco d'assaggio del Pignoletto IGT, DOC e DOCG: domenica 2 marzo

Il prossimo banco d’assaggio organizzato da Enoteca Regionale Emilia Romagna, in programma domenica 2 marzo, sarà dedicato al Pignoletto, vino bianco tipico della collina bolognese coltivato anche nel modenese e nell’imolese. Dalle 14.30 alle 18.30 all’interno della Rocca sforzesca di Dozza si potranno degustare le denominazioni Pignoletto dell'Emilia IGT, DOC Colli Bolognesi Frizzante, Spumante e Fermo, DOC Reno e DOC Colli d’Imola. Non mancherà il Pignoletto Colli Bolognesi Classico DOCG Fermo, dal 2011 la seconda DOCG emiliano romagnola, dopo l’Albana di Romagna. 

Il Pignoletto è un vitigno a bacca bianca da cui si ottiene il vino dello stesso nome. La sua presenza nel bolognese è documentata dalla metà del XVI secolo, ma già Plinio il Vecchio nel I secolo d.C. menzionava un vino chiamato Pinum Laetum. In passato si usava produrre il Pignoletto nella cantina di casa, come dimostra l’attività della “Compagnia dei Brentatori”, attivi tra il 1600 e il 1800, che trasportavano il mosto in città all’interno di contenitori di legno portati a spalla, chiamati brente.

Durante il banco d’assaggio sarà possibile degustare diversi Pignoletto di aziende socie di Enoteca Regionale insieme al sommelier presente in Rocca per apprezzare al meglio le qualità di questo vino bianco fresco, morbido e saporito. La degustazione sarà accompagnata dall’assaggio di alcune eccellenze gastronomiche regionali, come il Parmigiano Reggiano e la Mortadella di Bologna.

Il costo di tre assaggi di vino e uno di stuzzicheria è di 6 Euro.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0542 3677000542 367700; e-mail: info@enotecaemiliaromagna.it

 

 

Tag cloud