I vini dell'Emilia Romagna a Thaifex per conquistare il Sud Est Asiatico

22 maggio 2013
I vini dell'Emilia Romagna a Thaifex per conquistare il Sud Est Asiatico

Quando si parla di mercati asiatici del vino il pensiero va automaticamente alla Cina e ai suoi ritmi di crescita da capogiro. Ma anche più piccoli paesi del Sud Est Asiatico hanno sete del nettare dell'uva.

Per questo Enoteca Regionale Emilia Romagna nel 2013 partecipa a Thaifex (Hall 2 stand GG60), in programma dal 22 al 26 maggio 2013 all’Impact Exhibition Centre di Bangkok, assieme ai partner del progetto Deliziando della Regione Emilia Romagna e di Unioncamere Emilia Romagna con i vini di quattro aziende: Cantine Sgarzi, Ariola, Collina dei Poeti, San Patrignano.

Inoltre è presente in fiera con un proprio stand l'azienda Cantine Cevico, mentre 6 aziende vinicole occupano gli spazi del progetto Deliziando.

L’ultima edizione di Thaifex ha registrato 41.104 espositori provenienti da 28 paesi e 25.720 operatori e buyers nazionali e internazionali da Malesia, Indonesia, Singapore, Giappone, Hong Kong, Laos, Filippine e Vietnam. 

Il vino è penetrato recentemente all’interno del mercato thailandese ed ha incontrato una grande apertura da parte dei consumatori, principalmente per i cambiamenti nelle preferenze generazionali e per la crescita del turismo. ll 20% dello share del mercato dell’alcool è da ricondurre al vino. Il consumatore tipico, di età compresa tra i 30 ed 50 anni, è caratterizzato da una certa disponibilità finanziaria (il vino è un prodotto di lusso: uno stipendio va da 210 a 630 euro e il prezzo medio di una bottiglia di vino al ristorante va da 30 a 40 euro), da un livello culturale medio e da un’apertura verso le “novità internazionali” ed è più attento più alla qualità che al prezzo.

Tag cloud