Il terroir riminese: Sangiovese tra mare e collina

29 maggio 2012
Il terroir riminese: Sangiovese tra mare e collina

Martedì 29 maggio Enoteca Regionale Emilia Romagna organizza “Il terroir riminese: Sangiovese tra mare e collina”, una degustazione speciale dedicata al terroir romagnolo che più sente l’influenza delle brezze dell’Adriatico e dei vicini Appennini. Perchè si fa presto a dire Sangiovese, in Romagna, ma è più difficile, e per questo più appassionante, capire le differenze tra i Sangiovese.

Dalle 20.45, nel cortile interno della Rocca di Dozza, si compirà un percorso a ritroso dal gusto al terroir: il Responsabile della Mostra Permanente Maurizio Manzoni e l’agronomo Remigio Bordini condurranno i presenti a scoprire come la configurazione di suolo e clima tipica del riminese influenzi gli aromi, i sapori e la complessità nel bicchiere dei vini che vi nascono.

Durante la serata si degusteranno due Sangiovese Riserva riminesi, Terre di Covignano dell’Azienda Agricola San Valentino e D’Enio di Podere Vecciano, ma anche con il Sangiovese Riserva dell’imolese Tenuta Cà Lunga, il Conti Riserva del faentino Leone Conti, il P. Honorii di Tenuta La Viola di Bertinoro e il grande classico Predappio di Predappio Vigna del Generale di Fattoria Casetto dei Mandorli. Saranno presenti i produttori.

Serata su prenotazione, costo di partecipazione 18 €.
Sono aperte le iscrizioni.

Per info e prenotazioni 0542 678089 o info@enotecaemiliaromagna.it

In caso di maltempo la serata si svolgerà all'interno di Enoteca Regionale Emilia Romagna, nei sotterranei della Rocca Sforzesca.

Tag cloud