Domenica 2 febbraio il prossimo banco d'assaggio: Savignon Rosso (Centesimino). Non francese, ma puro romagnolo

28 gennaio 2014
Domenica 2 febbraio il prossimo banco d'assaggio: Savignon Rosso (Centesimino). Non francese, ma puro romagnolo

Dalle 14.30 alle 18.30 protagonista assoluto del banco d’assaggio organizzato dall’Enoteca Regionale alla Rocca di Dozza sarà il Savignon Rosso, noto anche come Centesimino, vino tipico della prima collina faentina, nell’area attorno alla Torre di Oriolo.

Dal colore rosso rubino cupo, il Savignon Rosso – che nulla ha a che vedere con il Sauvignon blanc e il Sauvignon rouge francesi – conquista al primo incontro, sprigionando accattivanti profumi di fiori di arancio, rosa, viola, liquirizia ed anice.

Assistiti da un sommelier, disponibile a quanti lo vorranno per fornire informazioni sui prodotti, sarà possibile degustare diversi Savignon Rosso (anche l’ottimo della versione Passito) provenienti da differenti aziende.

Il tutto abbinato all’assaggio delle eccellenze gastronomiche regionali, dal Parmigiano Reggiano alla Mortadella di Bologna.

Il costo di tre assaggi di vino e uno di stuzzicheria è di 6 euro.

I banchi d’assaggio proseguiranno a febbraio e nei mesi a seguire: 16 febbraio Burson, 2 marzo Pignoletto, 16 marzo i vini del Bosco Eliceo e il Lambrusco, 30 marzo Malvasia, 13 aprile Ortrugo, 27 aprile Pagadebit, 4 maggio Albana.

Inoltre, sempre a febbraio, partirà il corso in tre lezioni dal titolo “L’Emilia Romagna e il piacere degli abbinamenti tra cibo e vino”.

Lezioni in programma il 18 e 25 febbraio, 4 marzo (ore 20.30). Già aperte le iscrizioni.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0542 367700; e-mail: info@enotecaemiliaromagna.it

 

Tag cloud