Vendemmia 2019 in Emilia Romagna: meno vino ma di eccellente qualità

Vendemmia 2019 in Emilia Romagna: meno vino ma di eccellente qualità

 

L’assessore regionale Simona Caselli: “Stiamo mettendo in campo ingenti risorse finanziarie per rafforzare l’immagine delle nostre etichette sui mercati e sostenere i progetti di sviluppo e innovazione delle imprese”  

La rese produttive, in base alle prime stime, sono diminuite in media del 20-25% sul 2018, a causa delle condizioni meteo sfavorevoli, per un totale di circa 8 milioni di quintali di uva raccolti. Il calo maggiore concentrato in Romagna.

La quantità è minore, ma la qualità è ottima. È quanto emerge dalle prime valutazioni sui risultati della vendemmia 2019 nelle principali aree produttive regionali, dai colli piacentini alla Romagna, a pochi giorni della conclusione della campagna di raccolta delle uve.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA